Fasce elastiche nel pistone e nel cilindro

Tutto quello che c'è da sapere sulle fasce elastiche e sul loro corretto posizionamenti sul pistone e successivamente nel cilindro.
La fascia elastica, generalmente chiamata segmento di tenuta, è un anello metallico aperto e appiattito che si posiziona attorno alla testa del pistone per far in modo che combaci perfettamente con la superficie interna del cilindro (camicia del cilindro).

Posizione delle fasce nel pistone
Generalmente, le fasce elastiche sono degli anelli metallici inseriti in apposite sedi ricavate nella parte alta del pistone.

Forma delle fasce
http://www.fms2.com/categoria-motore-fasce-elastiche-pistone.aspx
Le fasce elastiche hanno una forma ad anello aperto, questo perché altrimenti sarebbe impossibile inserirle nelle sedi del pistone a forma cilindrica
La sezione delle fasce è generalmente rettangolare o quadrata esistono anche a sezione a forma di  "L".
Un altro fattore importante delle fasce è l'altezza del segmento, dove più sarà spesso e più sarà la sua forza sulla parete del cilindro, migliorando la tenuta, ma aumentando anche l'usura del cilindro, un altro modo d'aumentare la tenuta è quello di applicare più fasce, le quali avranno una tenuta migliore rispetto ad una singola molto spessa, per questo motivo le fasce hanno degli spessori che variano da un minimo di 0,8 mm a un massimo di 1,2 mm, perché valori superiori non sarebbero più convenienti e provocherebbero troppo attrito con la camicia del cilindro.

Funzione delle fasce
Le fasce elastiche consentono al pistone una migliore tenuta della pressione che si sviluppa nella camera di combustione (o di scoppio) sigillandola, tutto questo è necessario, perché il pistone per poter scorrere all'interno del cilindro e dilatarsi liberamente per via del calore ha un gioco di accoppiamento (1-4 centesimi di millimetro per i motori di piccola cilindrata), questo gioco viene però rimpiazzato da un film di olio lubrificante che evita lo scorrimento diretto tra le superfici.
Le fasce sono indispensabili per evitare il fenomeno del blow by (trafilamento), travaso di fumi dalla camera di combustione alla camera di biella, dovuto alle estreme pressioni sviluppate dalla detonazione o combustione del combustibile.

Fattori che influiscono sulla tenuta
La tenuta delle fasce è determinato da:
  • Galleggiamento della fascia Determinato dal peso della fascia e principalmente dal suo spessore, la quale impiegherà più o meno tempo per modellarsi e spostarsi sotto la pressione dei gas combusti, infatti quando avviene la discesa del pistone la fascia si trova più vicina al PMS (punto morto superiore) stando a contatto con la superficie superiore della sua sede, quando i gas di scarico agiscono su di essa, viene portata in basso, i gas s'instaurano tra la fascia e la sede, spingendola verso la parete del cilindro e la faccia inferiore della sua sede, più elevato è il regime di rotazione del motore e minore deve essere lo spessore delle fasce
  • Numero di fasce maggiore sarà il numero e più sarà elevata e costante la tenuta nel tempo, maggiore sono le rotazioni di funzionamento del motore e meno fasce sono necessarie.
Corretto montaggio delle fasce elastiche sul pistone e introduzione del pistone nel cilindro
Per un corretto montaggio vi mostriamo il video che spiega come introdurre correttamente le fasce elastiche nel pistone senza provocare danni e successivamente come introdurre il pistone nel cilindro orientandolo correttamente rispetto allo scarico del cilindro. Può capitare che le fasce vengano montate al contrario oppure non vengano rispettate lo posizioni corrette rispetto ai fermi preposti all'interno della sede delle fasce nel pistone. In questi casi l'introduzione del pistone nel cilindro diventa difficoltoso, in questi casi vi suggeriamo di verificare che tutto sia montato in modo corretto per evitare danni successivi al montaggio ed alla messa in moto.


Danni provocati alle fasce
Le fasce possono essere danneggiate nel loro utilizzo:
  • Incollaggio, in questo caso la fascia rimane incollata alla sede (l'altezza della sede si restringe e blocca la fascia), perdendo l'elasticità necessaria per compiere il suo lavoro di tenuta.
  • Usura, il consumo della fascia non è limitato al solo profilo che va a contatto con il cilindro, ma anche al suo spessore, più tale elemento è consumato e più gioco acquista la fascia, che perde in tenuta.
  • Rigaggio, si creano delle righe in alcuni punti della fascia, il che limitano la vita utile della fascia, questo tipo di danno si genera principalmente sui motori a due tempi per via delle luci che possono innescare rigature nel tempo o se la lavorazione non è stata curata in modo particolare.

Nuova campagna BOLLONI EXTRA SCONTI

Se cercate il miglior prezzo da FMS2 lo potete trovare sin da ora.

FMS2 ha nuovamente investito sulla campagna bolloni, rinnovandola completamente e rendendola ancora più conveniente.
La nuova campagna bolloni prevede che gli sconti siano extra e non in sostituzione, pertanto al vostro abituale sconto potete aggiungere un ulteriore sconto a vostra scelta su tutti i prodotti presenti sul sito www.fms2.com (oltre 24.000 articoli diversi).

Una occasione da non perdere perchè questa promozione scade martedì 13 Gennaio 2015.

Se non sei ancora iscritto puoi farlo subito e guadagnarti ben 24 buoni sconto da applicare dove vuoi tu. Iscriviti qui oppure se sei già iscritto accedi alla tua area riservata e prova subito ad applicare i bolloni extra sconto.

Ti aspettiamo su www.fms2.com