MV Agusta tutte le novità di EICMA 2014: arriva anche la Strada

La casa di Schiranna,non era presente a Intermot, il salone di Colonia e si presenterà al Salone del motociclo di Milano con tante interessanti novità, alcune già annunciate, altre, invece, del tutto inedite e dedicate a un ambiente finora piuttosto ostico per le moto di Varese...

MV Agusta si prepara a sbarcare a EICMA con un carniere di novità parecchio fornito. Le novità sicure sono le versioni RR di Brutale e Dragster, modelli esclusivi equipaggiati con il meglio della tecnologia MV Agusta. Ma le novità, ovviamente non finiscono qui. È notizia di poche ore fa la probabile presenza della nuova F4 RC, versione base da cui sviluppare l amoto per il mondiale SBK, per lei, la scheda tecnica, parla di ben 210 CV e un peso piuma di 175 kg e un prezzo di circa 40.000 euro. EICMA 2014 sarà anche il palconscenico della Turismo Veloce, modello crossover presentato lo scorso anno e che, proprio a EICMA, dovrebbe ufficializzare il suo arrivo nelle concessionarie.  Se pensate che di novità ce ne siano già abbastanza, vi sbagliate di grosso. Durante la conferenza stampa di presentazione della Dragster RR, infatti, è stato detto che il salone milanese sarà il palcoscenico di un altro modello inedito: la Strada. Le informazioni sono poche, ma pare che MV Agusta abbia in cantiere un modello per il commuting urbano basato sulla ormai collaudata piattaforma tre cilindri. Potrebbe quindi trattarsi di una naked tre cilindri in grado di giocarsel con la MT-09, modello che lo scorso anno ha stupito per il rapporto qualità prezzo e per l'interesse suscitato nel pubblico. Per questa ipotetica “entry level” made in MV (per quanto il termine entry level, associato alle moto di Schiranna, risulta parecchio fuori luogo) è facile immaginare un'estetica simile ma non uguale alla Brutale e il tre cilindri in configurazione da 800 cm3, modificato per ottenere una curva d'erogazione sensibilmente più dolce e piena ai medi regimi. Per saperne di più, quindi, non ci resta che attendere il prossimo EICMA di novembre.

Nessun commento:

Posta un commento