Terza prova dei Trofei Nazionali e seconda dei Trofei Sud Malossi

Calderara di Reno (BO) – Terza prova per i Trofei Nazionali e seconda per i Trofei Sud Malossi che si correranno questo weekend sull’Autodromo del Levante di Binetto (Bari) che già lo scorso settembre era stato il teatro di una delle due finali dei Trofei Malossi 2009. Molte le categorie che si alterneranno su una pista ben attrezzata come quella pugliese, e conosciuta anche dai piloti del Trofeo Nazionale Scooter Velocità che qui correvano qualche anno fa.


I Trofei Nazionali sono già al giro di boa, dovendo affrontare la terza gara sulle 5 previste, ma in certe categorie i giochi sono più che mai complicati, dove nessun pilota è più accreditato di altri al titolo finale. Solo Santo Russo sembra in fuga nella TMax Cup, grazie alle due vittorie nelle scorse gare, mentre tra ScooterMatic, R125 Cup e Trofeo Nazionale Scooter Velocità i podi sono stati molto diversi tra loro lasciando ancora apertissima la lotta al titolo dove è difficile fare ipotesi.

Una delle battaglie più seguite sarà certamente la sfida tra Russo, Grilli, Mendogho e Gabelllini nel Trofeo Nazionale Scooter Velocità, a cui si aggiunge anche Anastasi, vincitore a Castelletto. Tra cadute, errori, pioggia e guasti tecnici sono tanti i piloti che si sentono in difetto con la fortuna: Omar Bortolato, non è mai riuscito a far andare a mille il suo scooter, Mendogho ha trovato una domenica no e la pioggia nell’altra giornata di gare, Grilli, indomabile a Varano non è riuscito a ripetersi in gara a Castelletto e Santo Russo, vincitore della prima gara ha dovuto contenere i danni nella seconda. Tra tutti Gabellini si sta dimostrando sempre più costante.

Nella gara barese il Trofeo Nazionale Scooter Velocità avrà una griglia a sé e non partirà più insieme agli ScooterMatic Italia.

Santo Russo dopo 2 vittorie nella TMax Cup guarda tutti dall’alto in classifica, mentre nella seconda gara non ha più avuto il fratello Marco come diretto antagonista, rallentato da un assetto non efficace sul bagnato. Chi si è messo in luce è un altro Marco, il piemontese Delmastro, che ancora con il TMax vecchia versione ha dato battaglia a Russo & company senza però arrivare a giocarsela con il suo avversario toscano, ma mantenendo dietro con sapienza Luperini e l’esordiente Gianazza. Sulla pista di Binetto i Russo hanno già dominato la scorsa estate, ma potrebbe essere il circuito della consacrazione per Delmastro.

Terza gara e per la prima volta nel sud Italia per il Trofeo Yamaha R125 Cup che non ha mai corso a Binetto, e che vede una situazione ancora apertissima sia tra i Rookie sia tra gli Open. Il vincitore delle due gare degli Open, Marco Furini, non deve sentirsi troppo sicuro perché Galliani, Elmessii e Sottura hanno lasciato indietro qualche punto, ma si sono dimostrati sempre all’altezza per puntare il gradino alto del podio. Per il leader Furini c’è solo un problema da risolvere, disputare delle buone qualifiche, visto che è partito per ben due volte dalla seconda fila. Tra i rookie sono Pala e De Rosa i due più in forma, rispettivamente vincitori della prima e seconda gara della stagione, ma attendiamo anche la zampata di Savio, Puglisi e quell’Acquarelli che nelle prove di Varano sembrava imbattibile ma che non è più riuscito a ripetersi in gara e a Castelletto. Tra le donne è sempre la Fackl la più veloce.

Seconda prova per il Trofeo GP80 Sud Malossi 2010 che è stato dominato nella prova di Battipaglia da Simone Pellegrino e Angelo Chianese, con un primo e un secondo posto a testa nelle due gare della giornata dopo che Francesco Pellegrino, leader del 2009 aveva conquistato la pole position. Terzo sul podio è stato Gammino, uno dei due protagonisti, insieme a Simone Pellegrino, anche del Trofeo GP80 Nord, in cui i due campani stanno facendo il vuoto. La griglia di partenza dei Trofei GP80 Sud è sempre molto nutrita e sicuramente a Binetto rivedremo in sella alla sua moto numero 40, Genny Barbato, che a Battipaglia era stato colpito dalla perdita del padre e che ha dovuto rinunciare a seguire i numerosi piloti che compongono il team Nerone.

Seconda prova anche per il Trofeo Scootermatic Italia e Sud, dopo le gare di Battipaglia, che presentano già numerose novità rispetto al passato. Nella categoria Italia Antonio Paduano con un secondo e un primo posto ha vinto la prima prova, ma davanti a un velocissimo Simone Sambucci, tornato subito in palla nei Trofei Malossi dopo qualche anno di assenza e deciso seriamente a giocarsi il titolo contro i piloti del nord ad Adria a fine stagione. Chi ha confermato sempre il suo ottimo stato di forma è Riccardo La Lingua, all’esordio nella categoria Italia dopo una stagione imbattibile nei Trofei Sud, ma che sul rinnovato circuito di Battipaglia ha trovato subito il podio. Bravi e in cerca di rivincita anche Melone, Monaco, ma soprattutto Mendogho che deve ritrovare la via della vittoria dopo al fantastica stagione 2009.

Esordio vincente sullo Zip nella Scootermatic Sud a Battipaglia per Enzo Mastroberti che si è portato a casa la pole e le due gare. Neanche la caduta in gara 2 sotto il diluvio l’ha fermato, perché ha recuperato fino alla vittoria. Nel grande show di scivolate alla fine l’ha spuntata il campione 2009 Giuseppe Esposito, secondo sul podio, davanti a D’Urso, ottimo terzo. Sicuramente uno di questi tre nomi potrebbe aggiudicarsi la prova di Binetto, anche se il Mastroberti visto a Battipaglia sembra molto La Lingua versione 2009.

La terza prova dei Trofei Nazionali e Sud Malossi si disputerà il 29 e 30 maggio sull’Autodromo del Levante di Binetto (BA) (tel 080 9921148. info@autodromodellevante.it.

Nessun commento:

Posta un commento