A Latina per decidere chi si giocherà il campionato 2010

Calderara di Reno (BO) – Entrano nel vivo i Trofei Sud Malossi, dopo una gara in kartodromo e una in autodromo si presentano ora sul Circuito di Latina, per il consueto giro di boa della stagione prima di un finale velocissimo che vedrà i piloti impegnati prima a Sarno e poi a Vallelunga. Di scena sulla pista del Sagittario le migliori guide del Sud Italia impegnate nei Trofei: GP80, Superscooter e Scootermatic Italia Sud, Scootermatic Sud, dove si stanno mettendo in luce diversi piloti che non hanno ancora messo il proprio nome nell’albo d’oro dei Trofei Malossi, in una stagione ricca di nuovi talenti dove i campioni delle scorse stagioni devono faticare più del solito a mantenere la leadership.

Nel Trofeo ScooterMatic Italia Malossi il leader dello scorso anno Max Mendogho è vicino alla testa della classifica ma non è primo, avendo avuto un andamento altalenante a inizio stagione ritrovando il ritmo nella gara di Binetto. Il romano è a soli 2 punti dalla vetta, tenuta dal nuovo leader Alessandro Melone, che proprio a Binetto ha vinto la sua prima gara e che è riuscito a scavalcare di un solo punto il pilota più atteso dopo l’ottimo esordio del 2009, Riccardo La Lingua. Il cassinate ha esordito vincendo di prepotenza proprio le due gare, di Latina nel 2009, ma nella Scootermatic Sud, mentre Mendogho rompeva l’incantesimo della serie di gare sfortunate al Sagittario vincendo la sua categoria. Quarto in classifica è Simone Sambucci, partito subito forte a Battipaglia al rientro nei Trofei Malossi dopo qualche anno, ma senza riuscire a ripetersi a Binetto mentre anche Antonio Paduano ha voglia di rifarsi dopo la caduta in gara 2 a Binetto, che l’ha allontanato di 13 punti dalla vetta del campionato.

Il nuovo leader del Trofeo ScooterMatic Sud in realtà si era già messo in luce per la sua guida efficace e aggressiva lo scorso anno nella SuperScooter: è Enzo Mastroberti, che ha trovato finalmente la sua dimensione con gli Zip. Il suo vantaggio in classifica è consistente, ben 25 punti su uno dei protagonisti della scorsa stagione, Giuseppe Musella, che precede di 2 punti Luciano Fromisano e di altri 2 un pilota da tenere d’occhio, Filippo Tognarelli, che si è messo in luce anche sul bagnato a Castelletto, in occasione di una tappa del trofeo Nord 2010.

Nomi nuovi anche nel Trofeo GP80 Sud Malossi 2010 dopo che Simone Pellegrino e Gammino sono passati nel Trofeo Nord, ma il primo in classifica non è Francesco Pellegrino come ci si poteva aspettare, altro protagonista, anche se fuori classifica, nel Trofeo GP80 Nord. Francesco è in ritardo in classifica di 26 in più, e quindi non gli sarebbero bastati neanche i 25 persi per la squalifica imposta a Binetto nella prima finale, per passare al comando. Il nuovo leader, fortissimo fin dalla gara di Battipaglia è Angelo Chianese, uno delle guide più veloci del Team Nerone Racing di Genny Barbato, che ha saputo confermare le sue qualità anche nel circuito barese. Angelo precede in classifica di ben 13 punti Giovanni Bianculli e di 19 il suo compagno di team Costabile, ma c’è da tenere d’occhio anche Antonino Ciampa, veloce ma sfortunato a Binetto.

L’appuntamento è per sabato 19 e domenica 20 giugno sul Circuito del Sagittario, (via Pontina, km 81,3) Latina, con il programma che prevede libere il sabato, cronometrate e due finali per categoria la domenica. Lo spettacolo è per tutti, l’ingresso per il pubblico è gratuito.

Nessun commento:

Posta un commento