Il 13 giugno a Pomposa (FE), il terzo appuntamento con i Trofei Nord Malossi


Calderara di Reno (BO) – Terza prova ma la prima in kartodromo per i Trofei Nord Malossi, che arrivano al giro di boa della stagione. Dopo due prove su pista lunga arrivano due tappe su tracciati più tortuosi, questa settimana a Pomposa prima della quarta prova che si svolgerà a Busca a inizio luglio. La pista ferrarese, teatro da anni dei Trofei nord Malossi è ben nota dalla maggior parte dei partecipanti ai Trofei 2010, ma potrebbe rivelarsi una sorpresa per i piloti GP80 che provengono dal Trofeo Sud 2009, Pellegrino e Gammino, abituati a girare in kartodromi scorrevoli e meno tecnici rispetto alla pista romagnola.

Terza prova su cinque previste, con Trofei tutti da giocare. A Pomposa scenderanno in pista 4 categorie: Scootermatic Italia, Superscooter Italia, Scootermatic Nord e GP80 ma con ancora 6 gare da disputare (2 per weekend) è difficile fare pronostici, soprattutto perché in alcune categorie, come la Scootermatic Italia, la lotta per il podio è accesissima a ogni gara.

Proprio il Trofeo Scootermatic Italia è stato quello più combattuto nella scorsa gara di Castelletto, grazie alla lunga lista di possibili pretendenti al titolo finale. Alcuni nomi sembrano scontati come Paolo Gabellini, che ha incontrato qualche difficoltà nel Trofeo Nazionale, ma sta andando alla grande nella Scootermatic Italia, ma c’è chi si è infilato, non così a sorpresa, l’esordiente di lusso Cesare Fusto, già conosciuto nei Trofei Malossi ma mai salito su uno Zip. Il ligure ha preso subito confidenza con il mezzo preparato dal Team Borgna, e ha vinto la gara di Castelletto, ma accusa un ritardo in classifica generale perché ha saltato la prima tappa corsa a Varano. Sempre in forma e da podio il ritrovato Sergio Boccardo, che potrebbe approfittare di qualche spiraglio lasciato dai suoi avversari per puntare al gradino alto del podio.

Situazione molto incerta anche per la categoria Scootermatic Nord, dove l’acqua della gara di Castelletto ha fatto emergere diversi nuovi piloti. Se a varano avevano fatto il vuoto Pedretti, Pelloni e Miniero dando grande spettacolo, a Castelletto si sono affacciati anche Tognarelli, velocissimo e vincitore di una delle due gare, ma anche Garlato si è messo subito in luce ed è pronto a infilarsi nel trio di Varano.

Sempre agguerriti i Superscooter Italia che a Castelletto hanno visto il dominio di ex piloti del Trofeo Nord 2009: Spadoni ha preceduto Bressan e Marco Ferraguti, ma sicuramente Nicola Ribul, campione in carica e sfortunato con la meccanica nelle due gare 2010 vorrà riprendersi almeno il podio, che è mancato anche a Marco Franco a Castelletto.

Sempre aperto anche il Trofeo GP80 Nord, che vede ai primi due posti in classifica due piloti che lo scorso anno correvano nel sud: Simone Pellegrino e Valerio Gammino. Nelle prime due gare si è messo in luce anche Francesco Pellegrino, che però corre come “ospite” e non prende punteggio che viene invece calcolato sugli altri iscritti. Chi sta soffrendo più del previsto è Francesco Villani, sempre in corsa per la vittoria ma ancora non in grado di battere l’organizzata armata del sud, mentre Massimiliano Volpi sta continuamente migliorando e si trova sempre con Villani a lottare per il podio.

La terza prova dei Trofei Nord Malossi si disputerà il 12 e 13 giugno sul Circuito di Pomposa, Statale 309 Romea Km 29,8 San Giuseppe di Comacchio (FE), l’ingresso al pubblico è gratuito.

Nessun commento:

Posta un commento