Prima Prova a Varano dei Trofei Malossi

Calderara di Reno (BO) – Comincia ufficialmente il 10 e 11 aprile a Varano de’ Melegari (PR) la stagione agonistica dei Trofei Malossi, che vedrà subito l’esordio dei Trofei in autodromo con un programma che prevede ben 9 gare in 8 diverse categorie, comprese tra scooter, moto a 2 e 4 tempi e maxiscooter che si correranno tutte a partire dalle 12 di domenica mattina.
Ancora un a volta i Trofei Malossi organizzano sfide con ogni mezzo, utilizzando un tracciato veloce e organizzato come l’autodromo Riccardo Paletti di Varano, che sarà a disposizione in esclusiva per i Trofei Malossi fin dal sabato mattina dove si potranno effettuare turni di prove libere e dove domenica mattina si disputeranno prove cronometrate e gare lasciando il giusto spazio a piloti e team tra una manche e l’altra o, per chi corre in più categorie, tra una gara e la sua successiva.

Non è un esordio, ma un gradito ritorno il Trofeo Nazionale Scooter Velocità, che si è sempre corso in autodromo e che torna confermando l’interesse da parte dei piloti che preferiscono cimentarsi sugli Zip in piste veloci e scorrevoli dove approfittare anche delle scie. Tra i protagonisti della stagione sicuramente il campione Scootermatic 2009 Massimo Mendogho, che diventa l’uomo da battere, ma che dovrà rinnovare la sfida, vinta l’anno scorso per soli 19 millesimi, con Santo Russo, dominatore della categoria Nord.
Seconda stagione per il Trofeo Yamaha R125 Cup che correrà da quest’anno tutte le gare in autodromo, rispondendo a una richiesta venuta dagli stessi piloti che si sono cimentati la scorsa stagione. Alcuni di loro, come il vincitore Manuel D’Andrea è passato alla R6 Cup, ma molti hanno confermato la loro partecipazione anche nel 2010, soprattutto le ragazze, che quest’anno saranno ben cinque in griglia! L’altra grande novità riguarda la suddivisione in categorie: confermati i Rookie, che correranno con le Yamaha R125 con elaborazione Malossi come lo scorso anno, ma al via anche la categoria Open, che utilizzerà le stesse moto ma con maggiori possibilità di elaborazione, e soprattutto, aprirà le iscrizioni anche ai piloti maggiorenni.
Il Trofeo GP80 Nord Malossi 2010 parte da un autodromo, ma si correrà anche nei più tortuosi kartodromi. Le moto stradali 2 tempi elaborate Malossi a 80 cc non sembrano sentire troppo la differenza tra le due tipologie di circuito, avendo già dimostrato negli scorsi anni di adattarsi bene a entrambe. Il pilota da battere è sempre Luca Ottaviani, vincitore del Trofeo nord negli ultimi 2 anni e campione nazionale in carica. Il pesarese sarà ancora in sella a difendere il titolo, aspettando nuovi esordienti che ogni anno accompagnano l’inizio della stagione.
Trofei Superscooter e Scootermatic Nord Malossi correranno insieme anche quest’anno con classifica congiunta ma il Superscooter avrà anche una classifica separata e avrà a disposizione un nuovo regolamento che permette di montare il cilindro Big Bore Malossi da 80 cc, per dare ancora maggiore potenza ai “ruote medie” che proprio in autodromo potrebbero far valere la loro ciclistica sofisticata adatta soprattutto ai curvoni veloci. Mentre Bortolato, secondo l’anno scorso è tornato agli Zip, a far volare i Superscooter ci penseranno ancora Ribul, vincitore nel 2009 e Gottardello, che ha capito solo a fine stagione il motivo, solamente meccanico, della sua stagione in ombra.
Confermato il regolamento per la Scootermatic, che anche quest’anno è suddivisa in Nord e Italia, e che genererà sicuramente gare memorabili come quelle che hanno visto Russo, Tondo, Perazzini da una parte e Baldaccini, Scattolini, Fordiani e Bruzzone dall’altra.
Esordio per la TMAX CUP Malossi il Trofeo che prende il posto del Maxiscooter 500 e che come s’intuisce, è dedicato esclusivamente al bicilindrico Yamaha TMax. I protagonisti sicuri del 2010 sono sempre i soliti 2 i terribili fratelli Russo che sperano di giocarsi il titolo in casa come hanno fatto nel 2009. Marco è il campione in carica, ma il primogenito Santo vuole tentare il sorpasso, dopo aver esordito nella seconda gara lo scorso anno. La pista di Varano ha tenuto a battesimo i TMax nel primo trofeo Maxiscooter quando viaggiavano parecchi secondi di più al giro dell’ultima gara del 2009. Ma i tempi sono destinati a scendere ancora…
Per raggiungere l’autodromo di Varano de’ Melegari (PR) e per le informazioni sulla pista: http://www.varano.it/

Nessun commento:

Posta un commento