Nuova pista e molta pioggia nella prima prova sud

Battipaglia (SA) – la nuova pista, più selettiva e con curve a gomito ma soprattutto la fitta pioggia hanno reso molto spettacolari le gare della prima prova dei Trofei Malossi, in un weekend molto triste per il pilota e team manager Genny Barbato che ha perso il padre nella serata di sabato. A Genny va un grande abbraccio da parte di tutto lo staff Race Service e Malossi.

Molte conferme ma anche qualche sorpresa sono emersi dai risultati di oggi: Antonio Paduano ha dimostrato di essere il più in forma nel Trofeo Scootermatic Italia dove è rientrato fortissimo Sambucci e dove invece Mendogho deve un po’ ritrovare il ritmo. Renzo Mastroberti si è dimostrato imprendibile sul Circuito del Sele e se n’è accorto il campione 2009 Giuseppe Esposito, secondo con il fiatone. Nel Trofeo GP80 ha vinto Simone Pellegrino davanti ad Angelo Chianese, unico rappresentante insieme a Costabile della nutrita squadra corse di Genny Barbato, che ha portato sul secondo gradino del podio proprio la moto numero 40 per volere di Genny. Terzo è Gammino, mentre il campione 2009 Pellegrino per la prima volta da oltre un anno è fuori dal podio nei Trofei Sud.

Trofeo GP80
Simone Pellegrino vince la prima prova dei Trofei Sud Malossi con un ottimo trionfo in gara 2, davanti ad Angelo Chianese, secondo, che ha corso con la moto numero 40 di Genny Barbato, colpito dalla perdita del padre proprio in queste ore. Il napoletano ha onorato il suo compito con la pole e una splendida vittoria in gara 1. Terzo sul podio Gammino, sempre consistente e veloce

Nella prima sessione di crono è Francesco Pellegrino a staccare facilmente il giro veloce, seguito da Chianese, che d’autorità stacca la pole della giornata. Pellegrino viene superato anche da Bianculli. Simone Pellegrino chiude la prima fila.

In gara uno Francesco pellegrino parte fortissimo ma Chianese ha capito l’importanza della giornata e porta la moto di Barbato in testa. Costabile si porta secondo ma scivola al terzo passaggio lasciando ancora davanti Pellegrino seguito da Gammino e Simone Pellegrino mentre Bianculli scivola dietro. Al sesto giro Simone si accende e salta prima Gammino e poi il fratello, ma Chianese ha un buon margine di vantaggio e vince di 9 decimi. Secondo è Simone, terzo Gammino e quarto Francesco Pellegrino.

Grande gara 2 per Simone Pellegrino che va in testa al quarto giro e amministra fino alla fine senza grandi problemi. Chianese prova ad attaccare la prima posizione ma scivola per ben due volte, lasciando via libera a Gammino. Chianese è in lotta con Francesco Pellegrino e al penultimo giro agguanta il terzo posto mentre Francesco va fuori dal podio di giornata. Vince con tranquillità Simone, davanti a Gammino e Chianese.

Trofeo Scootermatic Italia
Antonio Paduano sale sul gradino alto del podio grazie alla vittoria in gara 1 e al secondo posto in gara 2, dimostrando di essere il pilota da battere. Al secondo posto un fantastico Simone Sambucci, autore di una splendida gara 2 e tornato nei Trofei Malossi in splendida forma. Terzo è l’esordiente La Lingua, da cui ci si attende sempre moltissimo, ma che ha guadagnato subito il podio.

Durano soltanto un turno le crono perché la forte pioggia che comincia a cadere sulla pista salernitana lascia tutti i piloti nei box. Nella prima sessione Paduano va in testa, seguito da Del Mastro e Mendogho. Si apre una lotta serrata per la prima posizione con diversi ribaltamenti al vertice dove solo l’esordiente La Lingua non riesce a partecipare. Al contrario Olivieri riesce a rimanere sempre in prima fila seguito da Monaco, Sambucci, La Lingua e Melone racchiusi in pochi decimi. Non gira Baldi.

Antonio Paduano accusa un problema alla candela già nel giro di ricognizione ma riesce a partire regolarmente. Al via scatta bene Del Mastro davanti a Paduano e Melone. Scivolano La Lingua e Sambucci. Del Mastro allunga, portandosi i scia Paduano e Olivieri, ma una scivolata lo costringe a ripartire dalle retrovie. Paduano va in testa seguito da Monaco e Olivieri. Rimonta Sambucci. Monaco passa Paduano al terzo giro ma cade ben due volte, ripartendo sempre dal secondo posto. A fine gara si vede Mendogho, ma è troppo tardi e taglia il traguardo quinto. La Lingua risale fino al podio, superando sul finale anche Sambucci. Vince Paduano, davanti a Monaco, La Lingua, Sambucci e Mendogho.

Parte come un fulmine Olivieri in gara 2 ma scivola subito lasciando La Lingua a fare l'andatura ma Sambucci non molla un centimetro tanto che al quinto giro passa al comando. La lingua vuole riprendersi la leadership, ma commette un errore e finisce anche lui a terra. Paduano non è in grado di attaccare ma amministra la seconda piazza. Intanto risale Melone che si libera di Mendogho e Del Mastro, mentre scivola indietro Monaco. Melone si porta in scia a La Lingua e lo attacca, ma il cassinate risponde subito. Sul traguardo è primo Sambucci davanti a Paduano. Il terzo posto è al fotofinish con Melone che beffa La Lingua. Quinto è Mendogho, sesto Del Mastro, Settimo Monaco, ottavo Olivieri.

Trofeo Scootermatic Sud
Enzo Mastroberti domina la prima prova del Trofeo Scootermatic Sud portandosi a casa la pole e le due gare. Neanche la caduta in gara 2 sotto il diluvio l’ha fermato, perché ha recuperato fino alla vittoria. In uno doppio show di scivolate alla fine l’ha spuntata il campione 2009 Giuseppe Esposito, secondo sul podio,davanti a D’Urso, ottimo terzo.

Mastroberti vola in qualifica al suo esordio nella Scootermatic e brucia Musella (e Sciarrino. Telesca su Superscooter completa la prima fila ma tutti girano con tempi straordinari. Qualche problema di troppo per il campione Sud Esposito (11.) e Tognarelli. Il secondo turno di qualifica s’interrompe per una scivolata dopo appena due giri, ma comincia a piovere e i tempi non migliorano.

Gara uno diventa uno show di errori e scivolate: Mastroberti gira velocissimo allungando già alla prima curva dove cade Telesca ed è costretto al ritiro. Ma è l’ultima curva la più selettiva: Sciarrino è il primo a scivolare, lo seguono nei passaggi successivi Riccio, Scelzo e Di Sabato. Musella cade al 5 giro ma riparte quarto. Secondo sale Formisano davanti a Esposito. Alla prima curva Scivola anche Coviello risalito in quarta posizione. Vince Mastroberti, secondo Formisano, terzo Esposito, poi Musella, Tognarelli e D'Urso.

Piove a dirotto nella seconda finale e già nel giro di ricognizione si deve fermare Musella. Al via Mastroberti scappa di nuovo seguito da D'Urso e Sciarrino. Le scivolate non mancano neanche qui: alla prima curva tocca a Coviello, poi Tognarelli ma al terzo giro è Mastroberti a finire a terra ritornando in pista quinto. In testa passa D'Urso davanti a Esposito mentre deve abbandonare anche Sciarrino. Mastroberti risale forte e al settimo giro è di nuovo in testa seguito da D'Urso ed Esposito e queste posizioni sono mantenute fino alla bandiera a scacchi.

Il prossimo appuntamento con i Trofei Sud Malossi è per il 30 maggio sul circuito di Binetto, dove scenderanno in pista anche i piloti dei Trofei Nazionali Malossi.

Nessun commento:

Posta un commento