Meeting & Test di Adria: test in pista e spettacolo fuori

Presentati i Trofei Malossi 2010 e premiati i campioni 2009
Adria (RO) – Una due giorni intensa non solo sul tracciato di 2,7 km dell'International Raceway di Adria, ma anche nel paddock e nelle numerose aree esterne, dove è continuata la festa dello sport a due ruote. Il primo weekend di presentazione dei Trofei Malossi, il consueto Meeting & Test di Adria ha richiamato piloti e il pubblico che da quest'anno ha anche potuto partecipare personalmente alle attività.



Nei 25 turni giornalieri in pista in cui Santo Russo ha registrato il miglior tempo in 1'33"013 si sono dati appuntamento non solo le migliori guide dello scorso anno, richiamate ad Adria anche in occasione della premiazione dei Trofei 2009, ma anche molti piloti nuovi e diversi debuttanti nelle varie categorie, che hanno approfittato del weekend di tempo migliore rispetto alle allarmistiche previsioni per provare gli assetti in vista della nuova stagione, che vedrà tra l'altro diverse gare in autodromi. Da segnalare la presenza di ben 5 ragazze, tutte iscritte al Trofeo Yamaha R125 Cup e che rappresentano ben il 25% del totale di questa categoria, a dimostrazione dell'interesse sempre crescente per le due ruote da parte del pubblico femminile.

Uno dei momenti chiave di ogni edizione del Meeting & Test è la premiazione dei piloti vincitori e dei migliori preparatori dei Trofei Malossi della stagione passata, che riassumiamo in breve: Massimo Mendogho - Trofeo Scootermatic Nazionale; Daniele Scattolini - Scootermatic Nord; Nicola Ribul - Superscooter Nazionale, Marco Franco Superscooter Nord; Luca Ottaviani - GP80; Marco Russo - Maxiscooter 500 e Gianluca Grilli, campione internazionale della Malossi Day Cup.

Nelle aree esterne il pubblico a piedi ha potuto assistere a diverse attività, mentre quello giunto in scooter ha potuto provare direttamente il test Ride gratuito e il corso di guida "base" organizzato da RSM in collaborazione con Clinica della Moto usufruendo dell'abbigliamento tecnico (tuta, stivali, protezioni) per poter effettuare la prova.

Altri scooteristi del pubblico hanno invece preferito misurare la potenza del proprio mezzo nella pista di accelerazione, situata nell'area antistante il paddock, cercando di avvicinare le brucianti prestazioni dei piloti professionisti delle gare di accelerazione ,in grado di lanciarsi nei 100 metri della striscia di asfalto in meno di 5 secondi (record della giornata: 4"95 centesimi).

E' stata invece solo da vedere, a causa della difficoltà del gesto tecnico molto spettacolare l'esibizione degli stuntman dello Show Action Group, a bordo di moto da trial, pit bike, quad o qualunque cosa potesse saltare o impennare, capitanati dal protagonista assoluto Sergio Canobbio.

La stagione 2010 dei Trofei Malossi si apre con diverse novità, ma la principale deriva dal grande sforzo organizzativo effettuato da Race Service per disputare ben 5 gare in autodromi che saranno disponibili in esclusiva per il weekend, ma senza aumentare il costo d'iscrizione ai piloti. Correranno nelle piste lunghe tutte le categorie, a cominciare dal Trofeo Nazionale Scooter Velocità Malossi che radunerà le migliori guide italiane.

Saranno protagonisti solo in pista lunga anche i Trofei Yamaha R125 Cup Malossi, che da quest'anno si divide in due categorie: Rookie e Open e aprendo anche ai piloti maggiorenni. La differenza tra le due categorie, in cui si sono confermati ben 8 piloti che hanno corso nel 2009, è la maggiore possibilità di elaborare la moto nella classe Open, che guadagna circa 4 cavalli. Raccoglie l'eredità del Trofeo Maxiscooter 500 Malossi e condivide la partnership con Yamaha Motor Italia la nuova T-Max Cup, categoria destinata ai potenti bicilindrici di Iwata.

Novità anche nel Trofeo Superscooter Malossi, che dopo aver dimostrato una crescita significativa di prestazioni nel corso della stagione passata, ora aumenta la potenza grazie al nuovo cilindro Big Bore Malossi, che farà salire la cilindrata a 80 cc.

Confermato anche per il 2010 il Trofeo GP80 Malossi, che si corre con moto 2 tempi e che è oggetto di un'interessante promozione: il kit d'iscrizione al campionato 2010 viene offerto al prezzo speciale di 1.900 euro e comprende tuta, vernici per la carena e kit dielaborazione. In più, i piloti che parteciperanno a tutte le gare avranno un rimborso di ben 1.150 euro.

Come succede dalla scorsa stagione, un assaggio delle emozioni del Meeting & test Malossi sarà online sul canale MalossiSpaYT di Youtube in due video raggiungibili a questo link da domani mattina.

Tutte le novità, i calendari, le immagini, i video, le news e le comunicazioni ufficiali sono anche pubblicate in tempo reale nel gruppo ufficiale di facebook "Race Service Malossi", con oltre 500 iscritti e che sta diventando uno degli strumenti più immediati di comunicazione tra i protagonisti dei Trofei Malossi e il crescente numero di appassionati.

Giunto alla nona edizione il Meeting & test Malossi, che quest’anno si divide in tre appuntamenti - il prossimo a Sarno il 20 marzo e a Racalmuto il 3 aprile, precede di meno di un mese l'inizio della stagione agonistica. Si comincerà a fare sul serio il 10-11 aprile a Varano de' Melegari in occasione della prima prova dei Trofei Malossi. Il calendario completo è visibile nel gruppo di facebook Race Service Malossi.

Nessun commento:

Posta un commento